Il rapporto con il cibo spesso risente di emozioni e stati d’animo quotidiani, oppure è influenzato da abitudini che talvolta vengono acquisite in età evolutiva ed altre volte sono invece il frutto di stili di vita disordinati che diventano consuetudini.

I risultati possono essere problemi di peso che a loro volta danno luogo ad un ulteriore abbandono del controllo alimentare o anche a malesseri fisici legati a carenze specifiche, altre volte le conseguenza sono vissuti psicologici di tensione, ansia, senso di colpa o conflitto interiore.

Acquisire gradualmente un equilibrato rapporto con il cibo, pertanto, è un passo fondamentale per liberarsi dall’ossessione della dieta e da alcuni problemi fisici che incidono sul benessere psicologico e sulla sfera delle relazioni.

    Mi capita di parlare di episodi ed argomenti relativi al cibo
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Ho fame in alcuni orari della giornata
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Quando mi sento giù o stressato/a ho maggiore o minore appetito del solito
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Mangio per piacere
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Quando mangio alcuni cibi perdo il controllo delle quantità ingerite e finisco per mangiarne più di quanto avrei dovuto o voluto per saziarmi e sentirmi sereno/a
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Acquisto cibi sani
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Quando posso mangiare un cibo che mi piace mi sento euforico/a o eccitato/a
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Quando mi rendo conto di aver mangiato istintivamente qualcosa che non è sano, mi sento in colpa
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Mi capita di fare sogni relativi al tema del cibo
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Quando non posso mangiare qualcosa che mi piace mi sento ansioso/a, arrabbiato/a o depresso/a
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Tendo ad associare il consumo di alcuni cibi ai miei momenti di relax
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Mi capita di mangiare quando non ho altre cose da fare
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Il cibo mi aiuta a sentirmi meglio quando sono preoccupato/a, triste o arrabbiato/a
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Mi capita di mangiare dopo una lite o una conversazione sgradevole fin quando non mi sento meglio e meno arrabbiato/a
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Evito di acquistare alcuni cibi per non avere delle tentazioni
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Quando mangio mi capita di perdere il controllo del tempo che è trascorso
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Quando mangio la mia attenzione è fortemente concentrata su altre attività (es. leggere, guardare la televisione, ecc) fino al punto che quando termino ho la sensazione di non sapere bene quanto o cosa ho mangiato
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Se vedo qualcuno mangiare qualcosa che mi piace cerco di procurarmi al più presto quel cibo
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Valuto la bontà della mia alimentazione considerando tutti i cibi che consumo nell’arco di una intera giornata
    MaiQualche voltaSpesso o sempre
    Se un giorno mangio meno del solito penso che potrei sentirmi debole
    MaiQualche voltaSpesso o sempre